Il 1 ottobre in Cina si festeggia la Golden Week in quanto si celebra l’anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese. Nel 1949, il Grande Timoniere Mao Zedong affacciandosi su Piazza Tian’An Men dalla Porta della pace Celeste dichiarò ufficialmente la fondazione della Repubblica Popolare Cinese, dopo anni di guerra civile.

In Cina oggi questa ricorrenza è estremamente sentita dalla popolazione. A questo giorno di Festa Nazionale si aggiungono altre sei giornate di ferie, in modo tale che i lavoratori cinesi possano godere di sette giorni consecutivi di riposo.

Esistono altre due settimane, durante l’anno, che prendono il nome di “Golden Week”: in coincidenza con il Capodanno Cinese e con la Festa di Primavera.

La settimana dall’1 al 7 ottobre è chiamata “Golden Week” con un nome che dichiara un riferimento esplicito all’oro. Questa scelta è giustificata dal notevole incremento di affari previsto per il periodo, nonché dalla rara occasione per i cinesi di avere a disposizione una settimana completa di ferie pagate.

Festeggiamenti

Tutto il Paese, infatti, da quando venne istituita ufficialmente la cosiddetta ‘Golden Week’ nel 1999, si ferma per una settimana di ferie in nome dell’unità nazionale, e festeggiamenti ed eventi di ogni tipo hanno luogo in tutta la Cina.

Grandi festeggiamenti sono preparati ogni anno, con l’organizzazione di parate, cerimonie di inno alla bandiera, fuochi d’artificio e molto altro.

In questa settimana di festa si scatena abitualmente un’intensa attività di viaggio, con spostamenti di milioni di persone, principalmente all’interno al paese.

Il fenomeno ha portato spesso a disagi e inconvenienti, che hanno condotto a numerose proposte di revisione (o addirittura di abolizione) delle politiche che sanciscono la Golden Week.

Se pensate di visitare durante questa settimana i grandi siti di interesse della Cina, forse sarebbe meglio ripensarci: posti come la Muraglia Cinese, la Città Proibita e la stessa Pechino possono raggiungere molte centinaia di migliaia di visitatori e si potrebbero verificare spiacevoli situazioni di sovraffollamento!

Curiosità

C’è sempre un lato della medaglia nascosto, anche dietro agli avvenimenti festosi. Si segnala, infatti, l’esistenza degli “special working days”.

In che cosa consistono? Elementare! In seguito alla settimana di ferie, per non perdere troppa produttività, alcuni datori di lavoro predispongono un weekend di attività per recuperare le ore perse…

È proprio il caso di dirlo: gioie e dolori della Golden Week!

Post precedente

Mid-Autumn Festival中秋节: cos'è e dove festeggiarlo in Cina

Post successivo

Intervista a Davide: verso una carriera internazionale dopo 6 mesi a Shanghai con l’Internship Language Program

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *