Diario di Viaggio in Cina: Leopoldo racconta il suo percorso culturale e professionale tra Shanghai e Hong Kong

Ebbene sì, è arrivata, è arrivata per davvero. Come tutte le cose più belle, anche questa mia esperienza è giunta alla fine.

Mi sembra di essere partito ieri, mentre invece sono ormai 6 mesi che mi trovo in questo continente, così particolare, affascinante, coinvolgente e, senza dubbio, difficile da lasciare.

Mi rendo veramente conto che tutto questo tempo è trascorso solo quando mi trovo a tirare le somme di questi ultimi, incredibili, mesi.

Mi sento diverso, cresciuto, sicuramente migliore. Ho imparato tanto, sia in ambito lavorativo che, forse ancor di più, a livello umano.

Non è stato, ovviamente, tutto rose e fiori, ci sono stati momenti tanto difficili quanto formativi, indispensabili per costruire il mio futuro, ovunque esso si svolgerà.

 

La Cina è un altro pianeta. Proprio per questo credo che, per tutti, anche per chi, come me all’inizio del mio Internship Combined Program, non parla il cinese né conosce dettagliatamente la vastissima cultura di questo paese, valga la pena confrontarsi con tutto quello che può offrire che, credetemi, è davvero tanto, a tratti anche troppo, per il tempo che si ha a disposizione.

Sono certo che ciò che ho vissuto qui resterà sempre con me e contribuirà fortemente a definire chi sarò domani. Probabilmente è proprio questo l’aspetto che più di ogni altro ha riempito la mia esperienza: la consapevolezza, in ogni istante, che tutto ciò che accadeva, che ero in grado di far accadere o che qualcun altro, al mio fianco, rendeva possibile, avrebbe lasciato dentro me una traccia indelebile.

6 mesi non sono pochi, specialmente in un luogo così geograficamente, ideologicamente e, soprattutto, culturalmente, lontano, ma, se come si dice sempre è facile giudicare col senno di poi, allora posso dire con assoluta fermezza che vorrei rivivere tutto esattamente come è stato, perché non sarei mai cresciuto e maturato tanto in nessun altro posto al mondo.

 

La Cina è stata la prima di una lunga serie di sfide che mi attendono proprio lì, dietro l’angolo. Senza questo impegnativo e sfidante allenamento di 6 mesi non so se sarei mai stato in grado di arrivarci a quell’angolo. Per questo la Cina, la sua cultura e la sua popolazione resteranno sempre una delle fondamenta su cui avrò costruito la mia esistenza.

 


SEI INTERESSATO AD UNO STAGE IN CINA?

Scopri i dettagli dei nostri Programmi sul sito.

SCOPRI I PROGRAMMI


Post precedente

Qingming Festival 清明节: il giorno degli antenati in Cina

Post successivo

App da usare in Cina: tutto quello che ti serve, a portata di smartphone

Ancora nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *